In Evidenza...

  

09-09-2017

Giornata UNICEF - CAI Alta Valle Brembana - 2017

Giornata UNICEF - CAI Alta Valle Brembana

Aiutiamo i giovani a scalare il futuro - Giornata di Scuola e Solidarieta' in Montagna

Come ogni anno, anche nel 2017 il 21 settembre avrà luogo la giornata in montagna promossa e realizzata dal Comitato Provinciale per l’UNICEF di Bergamo e dal C.A.I. Sezione Valle Brembana, con il Patrocinio della Provincia di Bergamo, dell’Istituto Scolastico Regionale, in collaborazione con la Diocesi di Bergamo, i responsabili della Centrale dell’Italgen e tutte le autorità locali.La giornata è rivolta ai ragazzi e ragazze delle Scuole Primarie e Secondarie di Bergamo e Provincia che hanno aderito con molto entusiasmo con circa 500 presenze.La montagna diventa per i ragazzi scuola di vita, non solo perché aiuta ad apprezzare la bellezza, ma perché insegna quanto sia fondamentale il rispetto per la natura. Andare in montagna porta in sé anche un valore più prezioso: puntare alla vetta è come inseguire il sogno della propria vita. Ce l’abbiamo davanti, ma per raggiungerlo dobbiamo impegnarci e faticare, con responsabilità e coraggio.La manifestazione si svolgerà nel territorio di Mezzoldo in alta Valle Brembana con itinerari diversi studiati dal C.A.I. in base all’età dei partecipanti, tra i quali il giro delle abetaie e delle casere, passeggiata sulla strada agro-silvo-pastorale Trabuchello-Gardata, la visita guidata alla Centrale ITALGEN a Ponte dell’Acqua e il ritrovo al Rifugio Madonna delle Nevi.La giornata di solidarietà è a sostegno dei progetti UNICEF per “Ogni Bambino in Pericolo”.Nella stessa giornata verrà firmata da tutti i bambini e presenti la bandiera UNICEF già firmata anche gli anni scorsi per poi essere portata sulla vetta del Pizzo del Becco il 24 settembre dagli alpinisti del CLUB ALPINO ITALIANO quale segno di solidarietà.

  

29-08-2017

3 Settembre FESTA DELLA MONTAGNA

Eccoci ad un nuovo appuntamento con il ricco programma del CAI Alta Valle Brembana. Questa volta nessuna lunga passeggiata, nessuna arrampicata su verticali vette ma solamente un momento insieme per festeggiare. Vi aspettiamo numerosi. 

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA chiamando in sede allo 0345 82244 oppure inviando una mail a piazzabrembana@cai.it fornendo nominativi dei partecipanti e recapito telefonico.

  

14-08-2017

ATTENZIONE: Inagibilità Sentieri 137 e 124B

Come da oggetto a beneficio degli escursionisti che intendano intraprendere il sentiero numero 137 "Giro delle Contrade di Fondra", si segnala che il tratto tra via Piana e Pusdosso è inagibile a causa dello sradicamento di alberi che per un lungo tratto ostruiscono completamente il passaggio. L'accesso alla contrada Via Piana è comunque possibile ma per completare la visita alle altre contrade (Cornelli, Foppa , Pusdosso e Forcella) è necessario ridiscendere e risalire o dalla strada carrabile o dal sentiero che parte a Fondra dalla provinciale appena superato il bar. Allo stesso tempo si comunica che anche il sentiero 124B di accesso al Rifugio Balicco dal Rifugio Madonna delle Nevi non è agibile a causa di 2 abeti caduti che ostruiscono il passaggio nell'ultimo tratto di bosco. Per raggiungere il Rifugio Balicco si suggerisce di utilizzare i sentieri 124 e 124A.
  

08-08-2017

Appello del CAI: Adottate un sentiero

Cerchiamo volontari che vogliano "adottare" un sentiero. L’iniziativa con lo slogan "Chi adotta un sentiero adotta un tesoro" mira alla cura della rete sentieristica tramite il contributo dei suoi frequentatori. L’impegno per chi vorrà aderire, è quello di percorrere almeno due o tre volte l’anno lo stesso sentiero o un tratto di esso per verificare lo stato del fondo, della segnaletica, delle infrastrutture e riferire alla sezione, anche con foto e informazioni georeferenziate, eventuali criticità dovute ad esempio a frane, lavori in corso, caduta di piante, vandalismi e tutte le evenienze che prevedono l’intervento o l’assistenza dei soci volontari incaricati. Per maggior dettagli "Adotta un Sentiero"
  

15-08-2017

20 Agosto 7° Incontro-Gemellaggio Sezioni CAI AVB, Introbio, Morbegno, Premana

Come ogni anno tradizionalmente le Sezioni Cai di Piazza Brembana, Introbio, Morbegno e Premana si incontrano per il gemellaggio. Questa volta come luogo nel quale suggellare ancora una volta questa unione si è optato per il Rifugio Salmurano situato in Valgerola, nel cuore delle Alpi Orobie a ridosso del confine con la provincia di Bergamo che è possibile raggiungere da molteplici vie di accesso. Dal Villaggio di Pescegallo o da Gerola Alta per chi proviene dalla Valtellina; da Cusio (Località Sciocc) percorrendo il sentiero 108 fino al passo di Salmurano dal quale ridiscendere per ca 15/20 minuti verso il Rifugio oppure dal Passo San Marco percorrendo il sentiero 161 verso il Lago di Pescegallo proseguendo poi fino al Rifugio Salmurano per chi proviene dalla Val Brembana. Il ritrovo è previsto per le ore 10 per la celebrazione della Messa con Don Fabio (direttore del Rifugio Madonna delle Nevi). Vi aspettiamo numerosi.  Foto
  
Programma Gite e Attività 2017

23-05-2017

Programma Gite e Attività 2017

Anche quest'anno programma ricchissimo per tutti i gusti e per tutte le possibilità!!!!Scarica il pdf del volantino, o vieni a ritirarlo in sede!Ti aspettiamo!!
  
17 Agosto Pizzo dei Tre Signori

12-08-2017

17 Agosto Pizzo dei Tre Signori

Prossima gita in programma Pizzo dei Tre Signori da Valtorta.  Il Pizzo dei Tre Signori una splendida montagna delle Alpi Orobie: sorge quasi isolato all'estremita' nord occidentale della provincia di Bergamo e costituisce punto di incontro di tre provincie lombarde: Bergamo Como e Sondrio. Anticamente era il punto di confine tra la Repubblica Veneta, il Ducato di Milano e la Repubblica dei Grigioni. Panorama amplissimo e giustamente apprezzato su tutte le montagne lombarde e le Alpi con il Monte Rosa, l'Oberlad Bernese, il Bernina, l'Ortles, etc. Sulla Cima del Pizzo Tre Signori sorge una grande croce in ferro eretta nel 1935. Vedere Locandina per dettagli

Foto

  
Gita Seniores alla Grotta dei Partigiani

31-07-2017

Gita Seniores alla Grotta dei Partigiani

Ricco calendario quello delle gite del CAI, domenica 6 Agosto è in programma una escursione del gruppo Seniores alla Grotta dei Partigiani, un luogo ricco di storia e teatro di un drammatico episodio avvenuto sul finire del secondo conflitto mondiale, quando l’11 aprile 1945, i nazifascisti condotti da vili traditori alla Grotta, durante un ultimo rabbioso e vendicativo rastrellamento, uccisero ancora, a soli 14 giorni dal termine della guerra, due partigiani: Giulio Bellaviti di Pizzino e Virgilio Arnoldi di Sottochiesa. E' un luogo selvaggio e suggestivo che racchiude nel suo silenzio, rotto solo dallo scrosciare della sua cascata, la testimonianza di una triste pagina di storia. La gita è aperta a tutti: giovani e diversamente giovani!!!
  
CORDATA INTERNAZIONALE PER LA SICUREZZA, SALVAGUARDIA E SOSTENIBILITÀ NELLE MONTAGNE

28-04-2017

CORDATA INTERNAZIONALE PER LA SICUREZZA, SALVAGUARDIA E SOSTENIBILITÀ NELLE MONTAGNE

La Cordata della Presolana è una grande sfida per le montagne e un simbolico abbraccio alla montagna che, con i suoi 2521 metri di altezza, è considerata l’incontrastata ‘Regina delle Orobie’.

Lungo il suo periplo, che si snoda per circa 20 km sui sentieri circostanti, sarà posizionata un’unica lunghissima serie di corde da alpinismo, a cui i partecipanti potranno agganciarsi con i loro moschettoni realizzando in questo modo una cordata da Guinness World Record.

La Cordata della Presolana sarà il grande evento di un fine settimana, quello dell’8 e 9 luglio 2017, a conclusione degli Stati Generali della Montagna verso un’agenda strategica condivisa della Provincia di Bergamo, e che si innesta all’interno di un progetto culturale per la sicurezza, salvaguardia e sostenibilità della montagna.

“Montagne per tutti” è un obiettivo generale che si concretizza in un’iniziativa particolare: rendere il rifugio Baita Cassinelli accogliente e accessibile anche ai disabili e alle persone con ridotte capacità motorie. Ogni partecipante alla Cordata sarà automaticamente anche finanziatore di questo progetto sociale e solidale, di cui puoi scoprire tutti i dettagli su Kendoo.it.

Il giorno prescelto per la realizzazione della Cordata è domenica 9 luglio: all’ora stabilita tutti i partecipanti dovranno avere raggiunto il Campo Avanzato prescelto tra i 18 CA in cui il periplo è stato suddiviso per agganciare il proprio moschettone alla corda.

Sarà possibile scegliere il Campo Avanzato che si preferisce raggiungere indicandolo come preferenze nella fase di pre-registrazione e confermandolo poi in quella di registrazione. Ciascun Campo Avanzato può ospitare un numero massimo di 100 partecipanti, raggiunto il quale dovrai orientarti su un Campo Avanzato diverso. Scopri qui tutte le info sui Campi Avanzati.

Vai al Sito ufficiale

  

24-07-2017

30 luglio Festa al Bivacco Zamboni

Come ogni anno tradizionale appuntamento con il ricordo di Alberto Zamboni al bivacco a lui dedicato dove verrà celebrata la messa e poi tutti insieme a festeggiare. Vi aspettiamo numerosi!!! Foto

Introduzione alla sezione

La sezione Piazza Brembana del Club Alpino Italiano è stata costituita nel 1976 come sottosezione del CAI di Bergamo, per poi costituirsi come sezione autonoma nel 1995. Alla nascita il nostro gruppo si era posto due obiettivi guida per la salvaguardia del territorio: realizzare e riqualificare i sentieri dell'Alta Valle e costruire un rifugio in un punto strategico sul Sentiero 101 delle Orobie Occidentali.
Dopo aver realizzato questi obiettivi primari, il nostro impegno ora continua con molteplici progetti: la costruzione di nuovi punti di appoggio per gli escursionisti, la manutenzione dei sentieri, la formazione (attraverso la Scuola Orobica e le attività nelle sezione), le attività a carattere culturale-informatico (come la creazione di guide e cartine), l'organizzazione di gite per fruire al meglio delle nostre splendide Alpi Orobie e per valorizzare la Val Brembana. 
Tra i tanti nostri interventi sul territorio, il fiore all'occhiello è il Rifugio Cesare Benigni che sorge su una splendida terrazza erbosa a 2222 metri, al confine con la Valtellina. Eretto in ricordo di un grande appassionato di montagna a cui ha dato la vita, il rifugio Benigni è stato da poco ampliato ed è uno dei rifugi più frequentati delle Orobie. Da pochi anni si è aggiunta anche la gestione del Bivacco Zamboni, situato nell'Alpe Azzaredo sopra Mezzoldo e che si pone come ottimo punto d'appoggio del Sentiero 101 in un tratto altrimenti scoperto. 
Il nostro nuovo sito vuole essere uno spazio aperto con i nostri soci, con chi lo vuole diventare e anche, soprattutto, con tutti coloro che semplicemente amano le nostre splendide montagne. Buona navigazione!
Per tenerti sempre in contatto con noi, vieni sullo spazio a noi riservato sul forum di ValBrembanaWeb