In Evidenza...

  
Sabato 17 settembre Gita incisioni rupestri in Val Camisana ANNULLATA

14-09-2022

Sabato 17 settembre Gita incisioni rupestri in Val Camisana ANNULLATA

La gita alle incisioni rupestri della Valle Camisana in programma per il prossimo 17 settembre è stata annullata per problemi organizzativi. Verrà recuperata l'anno prossimo!!! Stay Tuned!!
  

23-02-2022

Programma Gite e Manifestazioni 2022

Dopo un 2020 e un 2021 con la difficoltà a programmare in modo continuativo le nostre attività a causa della nota situazione pandemica, con la speranza di poterci finalmente muovere in tutta tranquillità e sicurezza, il direttivo della nostra sezione propone a soci e amici un ricco programma, ricco di tradizionali incontri e di nuove interessanti proposte!!!
  
Domenica 28 Agosto Monte Pegherolo ANNULLATA

23-08-2022

Domenica 28 Agosto Monte Pegherolo ANNULLATA

ANNULLATA CAUSA CONDIZIONI METEO NON SICURE Domenica 28 agosto non perdete l'occasione di aggregarvi a noi per salire una delle vette più ambite della Valle Brembana, il Monte Pegherolo ATTENZIONE: la gita verrà confermata venerdì 26 Agosto previa verifica delle previsioni meteo. Considerato il carattere alpinistico la gita è riservata ai SOCI CAI e ad escursionisti esperti.
  
Mercoledì 24 Agosto Appuntamento con la storia: Antonio Baroni

21-08-2022

Mercoledì 24 Agosto Appuntamento con la storia: Antonio Baroni

A 110 anni dalla morte della guida alpina Antonio Baroni e come preludio alla manifestazione del 2023 che vede Bergamo e Brescia capitali della cultura vi invitiamo a vedere con noi il filmato realizzato nel 2012 dalla guida alpina Michelangelo Miky Oprandi in occasione della commemorazione del centenario della morte della guida alpina Antonio Baroni pioniere dell'alpinismo bergamasco/lombardo e capostipite delle guide alpine bergamasche.

Il cortometraggio ricostruisce un ipotetico frammento della sua vita analizzando vecchi testi scritti anche da suoi clienti. Da una lettera ricevuta da una Contessa milanese che chiede di essere accompagnata alla via da lui aperta al Pizzo del Diavolo, ci si ritrova alle pendici dello stesso per scalare la cima.

Finisce con uno sguardo a ciò che il futuro riserva per l'uomo nei prossimi 100 anni.

Trailer

https://player.vimeo.com/video/722600601?h=314e5c844f

  

08-08-2017

Appello del CAI: Adottate un sentiero

Cerchiamo volontari che vogliano "adottare" un sentiero. L’iniziativa con lo slogan "Chi adotta un sentiero adotta un tesoro" mira alla cura della rete sentieristica tramite il contributo dei suoi frequentatori. L’impegno per chi vorrà aderire, è quello di percorrere almeno due o tre volte l’anno lo stesso sentiero o un tratto di esso per verificare lo stato del fondo, della segnaletica, delle infrastrutture e riferire alla sezione, anche con foto e informazioni georeferenziate, eventuali criticità dovute ad esempio a frane, lavori in corso, caduta di piante, vandalismi e tutte le evenienze che prevedono l’intervento o l’assistenza dei soci volontari incaricati. Per maggior dettagli "Adotta un Sentiero"
  
Sabato 10 e 17 Settembre Appuntamento con la storia

19-08-2022

Sabato 10 e 17 Settembre Appuntamento con la storia

Anche se con largo anticipo vi segnaliamo questi due imperdibili appuntamenti. Affrettatevi perché i posti sono limitati, non perdete l’occasione di vivere l’esperienza di un interessante percorso nel territorio e nella sua storia, narrata da chi l’ha riscoperta in prima persona. 

  
Collaborazione con il CAI di Sesto San Giovanni

28-06-2021

Collaborazione con il CAI di Sesto San Giovanni

A tutti i soci e simpatizzanti.

Vi informiamo che è nata una interessante e proficua collaborazione con gli amici del C.A.I. di Sesto San Giovanni che hanno in gestione la Baita Sociale “Mario Baschieri”, il “Baitone”.Poiché sono in programma a breve alcuni lavori di manutenzione e miglioramento della baita sociale, la direzione della sezione di Sesto ha deciso che la stessa, per il momento, sarà utilizzata esclusivamente per le iniziative sociali delle due sezioni CAI di Sesto S.G. e di Piazza Brembana, tenendo sempre presente che a seguito della problematica Covid i pernottamenti saranno riservati solo ai soci CAI per gruppi di massimo 10-12 persone.

Ulteriori informazioni relative alle norme di utilizzo sono riportate sul sito del Cai di Sesto alla sezione “Baita sociale”.

  
Domenica 12 Giugno Messa al Monte Vaccareggio in ricordo di Claudio

10-06-2022

Domenica 12 Giugno Messa al Monte Vaccareggio in ricordo di Claudio

Domenica 12 giugno vi aspettiamo per ricordare Claudio
  
Tesseramento 2022

12-11-2021

Tesseramento 2022

E' possibile rinnovare il tesseramento o iscriversi per la prima volta al Club Alpino Italiano per il 2022: le tariffe  rimangono immutate e si confermano le diverse possibilità di pagamento e sottoscrizione ormai consolidate negli ultimi anni: tutte le modalità, le tariffe e le agevolazioni sono consultabili qui sul sito Rinnovo Iscrizione

Introduzione alla sezione

La sezione Piazza Brembana del Club Alpino Italiano è stata costituita nel 1976 come sottosezione del CAI di Bergamo, per poi costituirsi come sezione autonoma nel 1995. Alla nascita il nostro gruppo si era posto due obiettivi guida per la salvaguardia del territorio: realizzare e riqualificare i sentieri dell'Alta Valle e costruire un rifugio in un punto strategico sul Sentiero 101 delle Orobie Occidentali.
Dopo aver realizzato questi obiettivi primari, il nostro impegno ora continua con molteplici progetti: la costruzione di nuovi punti di appoggio per gli escursionisti, la manutenzione dei sentieri, la formazione (attraverso la Scuola Orobica e le attività nelle sezione), le attività a carattere culturale-informatico (come la creazione di guide e cartine), l'organizzazione di gite per fruire al meglio delle nostre splendide Alpi Orobie e per valorizzare la Val Brembana. 
Tra i tanti nostri interventi sul territorio, il fiore all'occhiello è il Rifugio Cesare Benigni che sorge su una splendida terrazza erbosa a 2222 metri, al confine con la Valtellina. Eretto in ricordo di un grande appassionato di montagna a cui ha dato la vita, il rifugio Benigni è stato da poco ampliato ed è uno dei rifugi più frequentati delle Orobie. Successivamente si è aggiunta anche la gestione del Bivacco Zamboni, situato nell'Alpe Azzaredo sopra Mezzoldo e che si poneva come ottimo punto d'appoggio del Sentiero 101 in un tratto altrimenti scoperto. 

Pero Mancava un rifugio sul sentiero 101, in quel tratto di Sentiero delle Orobie che collega il rifugio Benigni al rifugio Dordona. E la mancanza costituiva un problema serio per gli escursionisti che avevano necessità di fare sosta in zona ed erano costretti a fare tappe lunghissime, oppure a soggiornare in albergo: soluzione comoda, magari, ma non nello stile di chi fa trekking.

Dal 2015, la lacuna è colmata. Regione Lombardia, tramite il suo ente ERSAF, ha realizzato all’interno della Foresta regionale Azzaredo Casù, in comune di Mezzoldo (proprio “sopra” la casa di vacanze della diocesi Madonna delle Nevi) il rifugio dedicato a Marco Balicco, già sindaco del comune «un grande difensore della montagna e delle sue tradizioni, un uomo combattivo» come lo ricorda il fratello Raimondo, oggi vicesindaco di Mezzoldo. Marco, sindaco per 13 anni di Mezzoldo, morì prematuramente nel 1997 quando era ancora in carica; fu atleta, campione di scialpinismo, allenatore e alpinoLa richiesta di dedica è venuta dal territorio: lo stesso Comune e la sezione del CAI Alta Valle Brembana che, tramite una convenzione con ERSAF, lo ha preso in gestione.

La nuova costruzione, posta a 1963 m, si colloca a poca distanza dal bivacco Alberto Zamboni (10 min.), anch’esso di proprietà di ERSAF e gestito dal CAI dell’Alta Valle Brembana, di cui ogni anno si celebra la festa a fine luglio


Il nostro nuovo sito vuole essere uno spazio aperto con i nostri soci, con chi lo vuole diventare e anche, soprattutto, con tutti coloro che semplicemente amano le nostre splendide montagne. Buona navigazione!
Per tenerti sempre in contatto con noi, vieni sullo spazio a noi riservato sul forum di ValBrembanaWeb