In Evidenza...

  

05-12-2019

Scadenza mandato ed elezione del Consiglio Direttivo

Il 31 Dicembre scade il mandato triennale Consiglio Direttivo in carica della nostra Sezione che invita i soci a presentare la propria candidatura per il prossimo triennio al fine di partecipare attivamente ai temi che coinvolgono il nostro sodalizio e contribuire concretamente a migliorare l'ambiente montano perchè solo un territorio conosciuto, vissuto, rispettato ed amato può essere fonte di sviluppo e riscatto per l'intera Alta Valle Brembana. Potrete così suggerire delle indicazioni per lavorare meglio in futuro e con l’apporto di idee nuove possiamo camminare verso traguardi sempre più importanti.I tempi cambiano e serve un rinnovamento, abbiamo bisogno di idee e forze nuove, vi aspettiamo numerosi e pieni di entusiasmo. 
  
Corso di sci per ragazzi da 6 a 16 anni

05-12-2019

Corso di sci per ragazzi da 6 a 16 anni

Torna anche quest'anno il corso di sci, ottimo prezzo e ottimi maestri, nella locandina tutti i dettagli.
  
Sabato 14 Dicembre 2019 Le Traversiadi

01-11-2019

Sabato 14 Dicembre 2019 Le Traversiadi

Le traversiadi. Cinque viaggi (più uno) con gli sci al limite delle Orobie.

Un film di Maurizio Panseri e Alberto Valtellina con la musica di Alessandro Adelio Rossi (2019, 80′).

La traversata delle Orobie con gli sci è stata pensata e percorsa da Angelo Gherardi, con Franco Maestrini e Giuliano Dellavite nel 1971.  Da allora viene ripetuta altre quattro volte fino alla primavera del 2018 quando Maurizio Panseri e Marco Cardullo ripercorrono le tracce di Gherardi e filmano il viaggio, questa volta da Varenna a Carona di Valtellina.

Le traversiadi è costruito legando le riprese di Maurizio e Marco con documenti inediti  fortunosamente  ritrovati e incontri illuminanti con i protagonisti della prima traversata e con chi ha incrociato il loro cammino, fino al falegname Domenico Avogadro, che alla fine della guerra fabbricò i primi sci per il giovanissimo Gherardi…

Qui il diario di produzione del Film (Diario Produzione)

Sito Ufficiale

Trailer

Non mancate questo appuntamento!!!

 

  
Tesseramento 2020

01-11-2019

Tesseramento 2020

Con oggi 1° novembre 2019 parte la campagna tesseramento per il 2020. Se vi chiedete “Perché iscriversi al CAI?” la risposta più semplice è “per condividere l’amore per la montagna, per la sua cultura e i valori che tramanda, con attenzione alle persone e rispetto per l’ambiente e, se lo si desidera, per esprimere attraverso un impegno serio, un volontariato ricco di significati, quale che sia il ruolo prescelto”. Se anche tu hai un’autentica passione per la montagna e la sua frequentazione non puoi non far parte della grande famiglia del CAI per condividerne finalità e obiettivi istituzionali, etici e storici del sodalizio sentendo forte il senso di appartenenza. Cosa aspetti, vieni a conoscerci!!! Info Tesseramento
  

15-08-2019

ATTENZIONE: Inagibilità Sentiero 112

Ringraziando coloro che hanno aderito all’iniziativa “Adotta un Sentiero”, vi informiamo che a seguito delle segnalazioni pervenute, dopo avere effettuato un sopralluogo di verifica, abbiamo constatato l’inagibilità del sentiero 112 che da Cambrembo porta al Passo di Tartano a causa delle numerose piante cadute dopo i fenomeni di maltempo dello scorso autunno. 
  

21-08-2018

ATTENZIONE: Chiusura sentiero 213

Ordinanza di Chiusura Sentiero nr 213 che porta dal Rifugio Laghi Gemelli al rifugio Calvi. Il sentiero e chiuso dal bivio col sentiero 211 che sale da Carona al Lago di Sardegnana per frana.Il sentiero è franato in un tratto compreso tra il lago Marcio (dopo il bivio con il sentiero che scende a Carona) ed il lago di Sardegnana. Non è possibile passare in alcun modo. Si consiglia la variante che passa dal passo di Aviasco e la Valle dei Frati (sentieri n.ri 214-236-213).
  

14-08-2017

ATTENZIONE: Inagibilità Sentiero 137

Come da oggetto a beneficio degli escursionisti che intendano intraprendere il sentiero numero 137 "Giro delle Contrade di Fondra", si segnala che il tratto tra via Piana e Pusdosso è inagibile a causa dello sradicamento di alberi che per un lungo tratto ostruiscono completamente il passaggio. L'accesso alla contrada Via Piana è comunque possibile ma per completare la visita alle altre contrade (Cornelli, Foppa , Pusdosso e Forcella) è necessario ridiscendere e risalire o dalla strada carrabile o dal sentiero che parte a Fondra dalla provinciale appena superato il bar.
  
Ciao Dino

12-03-2019

Ciao Dino

Oggi ci ha lasciato il nostro vice-presidente Dino Rossi, colonna del CAI e dell'Alta Valle; la perdita è immensa, ci stringiamo alla sua famiglia nel dolore per un uomo dal cuore grande e dall'impegno inesauribile... Ciao Dino ora vai per le Sue montagne
  

08-08-2017

Appello del CAI: Adottate un sentiero

Cerchiamo volontari che vogliano "adottare" un sentiero. L’iniziativa con lo slogan "Chi adotta un sentiero adotta un tesoro" mira alla cura della rete sentieristica tramite il contributo dei suoi frequentatori. L’impegno per chi vorrà aderire, è quello di percorrere almeno due o tre volte l’anno lo stesso sentiero o un tratto di esso per verificare lo stato del fondo, della segnaletica, delle infrastrutture e riferire alla sezione, anche con foto e informazioni georeferenziate, eventuali criticità dovute ad esempio a frane, lavori in corso, caduta di piante, vandalismi e tutte le evenienze che prevedono l’intervento o l’assistenza dei soci volontari incaricati. Per maggior dettagli "Adotta un Sentiero"
  
Corno Stella, posa Bandiera UNICEF e messa

27-10-2019

Corno Stella, posa Bandiera UNICEF e messa

Vi aspettiamo domenica per questa bella manifestazione!Chi non se la sente di salire al Corno Stella può anche, naturalmente, solo venire a messa in paese.

Introduzione alla sezione

La sezione Piazza Brembana del Club Alpino Italiano è stata costituita nel 1976 come sottosezione del CAI di Bergamo, per poi costituirsi come sezione autonoma nel 1995. Alla nascita il nostro gruppo si era posto due obiettivi guida per la salvaguardia del territorio: realizzare e riqualificare i sentieri dell'Alta Valle e costruire un rifugio in un punto strategico sul Sentiero 101 delle Orobie Occidentali.
Dopo aver realizzato questi obiettivi primari, il nostro impegno ora continua con molteplici progetti: la costruzione di nuovi punti di appoggio per gli escursionisti, la manutenzione dei sentieri, la formazione (attraverso la Scuola Orobica e le attività nelle sezione), le attività a carattere culturale-informatico (come la creazione di guide e cartine), l'organizzazione di gite per fruire al meglio delle nostre splendide Alpi Orobie e per valorizzare la Val Brembana. 
Tra i tanti nostri interventi sul territorio, il fiore all'occhiello è il Rifugio Cesare Benigni che sorge su una splendida terrazza erbosa a 2222 metri, al confine con la Valtellina. Eretto in ricordo di un grande appassionato di montagna a cui ha dato la vita, il rifugio Benigni è stato da poco ampliato ed è uno dei rifugi più frequentati delle Orobie. Da pochi anni si è aggiunta anche la gestione del Bivacco Zamboni, situato nell'Alpe Azzaredo sopra Mezzoldo e che si pone come ottimo punto d'appoggio del Sentiero 101 in un tratto altrimenti scoperto. 
Il nostro nuovo sito vuole essere uno spazio aperto con i nostri soci, con chi lo vuole diventare e anche, soprattutto, con tutti coloro che semplicemente amano le nostre splendide montagne. Buona navigazione!
Per tenerti sempre in contatto con noi, vieni sullo spazio a noi riservato sul forum di ValBrembanaWeb